• Lo spermiogramma, per valutare la fertilità maschile

Lo Spermiogramma analizza il liquido seminale per valutare la fertilità maschile. Questa valutazione prevede la verifica della qualità degli spermatozoi: il volume, il pH, la viscosità, la fluidificazione, la concentrazione, la motilità e la morfologia. 

Lo Spermiogramma verifica anche il buon esito di un intervento di vasectomia.
Per ottenere dati di riferimento, lo Spermiogramma deve essere ripetuto a distanza di 2/3 mesi, anche se il primo esame è risultato normale.

Come sottoporsi allo Spermiogramma

- Prima dell'esame, astinenza completa di 3/4 giorni. - Riferire al personale sanitario eventuali terapie e malattie, in particolare con febbre.
- Raccolta di tutto il campione mediante masturbazione, con ottime condizioni igieniche delle mani e del pene.
- Utilizzare contenitori adeguati e sterili, come i raccoglitori a bocca larga per le urine, provvisti di etichetta con il nominativo dell'esaminato.
- Portare il campione in laboratorio entro 30 minuti, tenendolo in posizione verticale. Evitare ogni shock termico: meno di 20°C e più di 37°C: l'ideale è una temperatura costante, ottenibile tenendo il campione a contatto con la pelle.

-  Raccogliere tutto il liquido seminale. La perdita di una piccola parte, iniziale o finale, modifica i  dati della prova. In caso di esame split ejaculare, preparare tre differenti recipienti e raccogliere nei tre recipienti il primo, secondo e terzo getto ejaculatorio. In caso di non corretta raccolta non esitare a ricihedere un nuovo appuntamento per un nuovo esame.Si esegue per appuntamento.

 

<< Torna al menu Salus Laboratorio

Convenzioni 

referti on line

Tieniti informato

 

 

Scroll to top